• Tema: Spettacolo per la Giornata della Memoria
  • Allestimento base: Alice Castiglioni, Cinzia Suardi, Francesca Gatti, Elisabetta Rota, Stefano Rozzoni, Stefano Ulivieri, Nicola Iannaccio
  • Allestimento allargato: Alice Castiglioni, Cinzia Suardi, Francesca Gatti, Elisabetta Rota, Stefano Rozzoni, Stefano Ulivieri, Nicola Iannaccio, Giulia xxx, Juliane Reiss
  • Regia: Lele Gaballo

BROCHURE E SCHEDA TECNICA

La Sedia Vuota è quella del testimone, l'ospite assente, che rivendica la voce dei morti di tutti i genocidi perché rimanga sempre impressa nella memoria dei vivi. La guerra che vi raccontiamo è avvenuta molto tempo dopo le battaglie con le lance e i lunghi archi, e poco prima dell'esplosione di quei piccoli ordigni atomici sganciati sulle città di Hiroshima e Nagasaki: siamo nel settembre 1939, quando le truppe tedesche invadevano la Polonia.

Lo spettacolo vuole fondere il teatro di narrazione con la fisicità di performance attoriali che concretizzano in scena la drammaturgia suggerita dall’immaginario poetico della bibliografia su cui questo lavoro si costruisce. La musica, la lettura, le proiezioni video, il canto vanno a creare un caleidoscopio di fonti informative, una moltitudine di testimonianze a disposizione di tutti, accomunate da un unico, tragico filo conduttore: l’ineluttabilità della violenza e dell’egoismo quale piaga inestirpabile dall’umanità. Lo spirito di questo spettacolo è tuttavia legato al presente; largo spazio è dedicato alle tragedie degli anni Novanta, a cominciare dalla strage di Srebrenica, a cui si affiancano richiami ai movimenti neonazisti, che trasformano il ricordo in un monito che si estende ben oltre la Giornata della Memoria.

Newsletter

Resta sempre aggiornato/a sulle nostre attività!
Iscriviti ora, è Gratis!
I campi con * sono obbligatori
Iscrivendosi si accettano i termini sulla privacy
secondo l'art. 13 del DLgs n° 196/2003

Please wait

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti, per migliorare l'esperienza utente, motivi statistici e pubblicità.
Chiudendo questo banner, cliccando su 'OK' e/o navigando su questo sito acconsenti all'uso dei cookie.