• Estemporanee

Estemporanee

Sperimentazione Teatrale

Estemporaneo: agg. [sec. XV; dal latino tardo extemporanĕus, da ex, fuori e tempus-ŏris, tempo].  Riferito a discorso, canto, poesia e simili, immediato, improvvisato; anche di chi compone o parla improvvisando: attore estemporaneo. Per estensione, estroso, fantasioso.

Si tratta di un progetto di promozione artistico-teatrale perennemente in divenire, 
una non-rassegna senza fissa dimora, senza una tempistica regolare e senza una programmazione prestabilita. Le proposte artistiche non si limitano ad esplorare una linea estetica definita o un unico linguaggio: si spazia tra concerti, rappresentazioni teatrali, coreografie, performance, reading, installazioni.

L’unica certezza è la dimensione intima e sperimentale dei lavori proposti, chicche e sorprese di artisti di passaggio, work-in progress accattivanti, anteprime e lavori di ricerca, lavori consigliati ad un pubblico attento e alla ricerca di progetti sempre stimolanti e non convenzionali.

Alcune immagini delle edizioni precedenti

Newsletter

Iscrivendosi si accettano i termini sulla privacy

©1995-2020 TAE Teatro - C.F. 93017440160 - P.IVA 02788790166
Cookies - Privacy  - site by Progetti Astratti