Gaia Magni a Rivolta d’Adda – Una Donna ai tempi della Grande Guerra

Intanto quegl'altri s'ammazzan

Angela, l’antieroina di Gaia Magni

Non ho voluto mettere in scena eroi e eroine. Quando io penso a un eroe mi vengono in mente le sue grandi gesta e rischio di farmi sfuggire tutto il resto. Ho preferito dare vita a una persona qualunque, forse un’antieroina, forse un’eroina a modo suo: Angela, una donna che si è sempre occupata della casa e della famiglia. Una donna che cerca di sopravvivere e proteggere i suoi cari con i mezzi che ha a disposizione. Sia libero lo spettatore di apprezzarla o detestarla.

Queste sono le parole di Gaia Magni, attrice e regista della pièce “Intanto quegl’altri s’ammazzan” che andrà in scena venerdì 4 ottobre a Rivolta d’Adda (CR) nella sala Oriana Fallaci alle 21:00 con ingresso gratuito, per la rassegna teatrale VICOLI, che da anni, noi di TAE Teatro proponiamo per portare al pubblico spettacoli teatrali di qualità.

Chi è Gaia Magni

Drammaturga e attrice diplomata presso Accademia Teatrale Veneta. Studia recitazione con maestri come Paolo NaniKarina ArutyunyanPaola BigattoToni Cafiero, Massimiliano CividatiAdriano IurissevichAlessio Nardin, drammaturgia con Andrea Pennacchi e Marco Gnaccolini, commedia dell’arte con Michele Modesto Casarin, movimento scenico con Vladimir Granov, maschera neutra con Andrzej Leparsky, danza contemporanea con Laura Moro, tecnica vocale con Ambra D’AmicoRenato Gatto, canto con Sandra ManginiCandace Smith, clown con Ted Keijser, recitazione cinematografica con Nicoletta Maragno.

Scrive e mette in scena diverse opere teatrali tra cui “Vietato Piangere” (con la regia di Clara Mori), “Figlie Uniche – Frammenti Famigliari” (scritto e diretto da Gaia Magni, riceve la menzione di merito al premio letterario internazionale Maria Cumani Quasimodo), ”Intanto quegl’altri s’ammazzan” e “Camaleonte”.

Un monologo tra il presente e il passato

Si tratta di un’opera che sta tra il coraggio e la codardìa, tra la speranza e la disillusione, un monologo tra il ’15 e il ’18, uno spaccato di vita per atto anche a far riflettere su di una storia che non andrebbe mai dimenticata.

Selezionato da Estemporanee

Lo spettacolo di Gaia è stato scelto tra una folta rosa di proposte teatrali all’interno della non-rassegna Estemporanee che noi di TAE Teatro organizza in tempi discontinui (da cui la sua natura di estemporanea) a Treviglio.

Donna, Donne, Gaia Magni, Guerra, Rivolta d'Adda, TAE, TAETeatro, Teatro

Pubblicità

Newsletter

Iscrivendosi si accettano i termini sulla privacy

©1995 TAE Teatro - C.F. 93017440160 - P.IVA 02788790166
Cookies - Privacy  - site by Progetti Astratti - Area Staff